Return to site

Il calice di fuoco che è in noi

Campo Meta di Civitella

 

Dal 26 giugno al 1 luglio, noi ragazzi del gruppo cresima della parrocchia di San Giuseppe Moscati di Roma, abbiamo trascorso il nostro campo estivo nel paesino di Meta, vicino a Civitella Roveto in Abruzzo. Il campo aveva come tema il terzo e il quarto film di Harry Potter, che abbiamo visto nella prime due serate.

Durante la catechesi abbiamo analizzato alcune scene e alcuni elementi dei film riportandoli nell'ambito religioso, ad esempio abbiamo parlato del “calice di fuoco”, che rappresenta la chiamata della nostra vita, e dei “dissennatori”, che rappresentano tutte le cose e tutti i momenti che ci tolgono vita. Uno degli argomenti di cui abbiamo parlato maggiormente è stato quello della paura, che viene molto ripreso nel terzo film della saga di Harry Potter. E proprio parlando di paura durante il secondo giorno abbiamo creato dei piccoli oggetti con il DAS, in questo modo abbiamo potuto rappresentare le nostre paure materiali ma anche quelle astratte.

Oltre alle catechesi abbiamo fatto delle escursioni su alcune montagne vicino Meta, la più faticosa è stata senz'altro la camminata sul Monte Viglio, alto 2156 metri, che il 30 giugno abbiamo scalato fino alla cima. Molti ragazzi del nostro gruppo si sono lamentati della difficile camminata, ma ne è valsa la pena perché durante il tragitto abbiamo visto fantastici cavalli selvatici che brucavano l'erba, ci siamo aiutati gli uni con gli altri ed infine, la cosa più bella, abbiamo ammirato un panorama mozza fiato!

Al rientro dall'escursione ci siamo divisi in gruppi ed abbiamo spiegato alcuni dei

frutti dello Spirito Santo: la benevolenza, la pace e il controllo di se.

Dopo la cena dell'ultimo giorno ci siamo ritirati nella chiesa di Meta ed abbiamo

celebrato la “veglia”. Secondo molti di noi questo è stato uno dei momenti più belli di

tutto il campo, “In quel momento ho sentito l'unione ed il legame che c'è tra il nostro

gruppo” questo è stato il commento più frequente durante l'ultima catechesi.

La mattina successiva abbiamo partecipato, con i nostri genitori, alla santa messa,

abbiamo pranzato con loro ed infine ci siamo salutati ritornando a casa con un po' di

nostalgia per le belle giornate passate insieme.

 

Alessandro (1 sup)

All Posts
×

Almost done…

We just sent you an email. Please click the link in the email to confirm your subscription!

OKSubscriptions powered by Strikingly